Fai fumetti? Trovati un lavoro vero! 



Opportunità professionali nel mondo del Fumetto



Disegno, sceneggiatura, colore, grafica, editing, lettering, traduzione: JOB ARF! è l’area del Festival dedicata alla creazione di opportunità professionali nel mondo del Fumetto, attraverso incontri con editor e responsabili delle principali case editrici e agenzie italiane.
Perché se un festival è luogo d’incontro tra autori, case editrici e lettori, è anche l’occasione migliore per la nascita di nuove collaborazioni.


6188

PORTFOLIO RICEVUTI


24

CASE EDITRICI


+300

COLLOQUI PROFESSIONALI




Le case editrici coinvolte





Job ARF! Dal 2015, un modello
che funziona.


In questi anni, grazie gli incontri di JOB ARF! molti sogni sono usciti dal cassetto per trasformarsi il libri. Ecco alcuni esempi:




Scopri come partecipare alle selezioni


1 · Studia le richieste delle varie case editrici/agenzie

2 · Scegli la casa editrice/agenzia a cui sottoporre i tuoi lavori*

3 · Prepara il tuo portfolio seguendo le linee guida e le indicazioni 

4 · Ottieni il codice acquistando un Pass Job ARF!
oppure un biglietto o un abbonamento ai tre giorni del Festival**

5 · Compila il form della casa editrice selezionata

6 · Incrocia le dita e attendi l’esito delle selezioni!


* Le selezioni sono a cura di ARF! e degli editor delle singole case editrici.

** L’acquisto di un Pass Job ARF! (4 Euro), di un Biglietto giornaliero (10 Euro) o di un Abbonamento ai tre giorni del festival (20 Euro) garantisce la partecipazione alle selezioni.


>>> Consulta la breve guida per preparare il tuo portfolio, la trovi qui. <<<



💪
Quest’anno contiamo di fare ancora meglio, insieme a te!



La parola agli editori


Scopri cosa dicono di Job ARF! i direttori editoriali e gli editor che hanno partecipato alle precedenti edizioni!


jobarf_600x_bao-publishing

“Job ARF è, per BAO, una delle portfolio review più proficue dell’anno. La curatela da parte dell’organizzazione e l’approccio degli aspiranti a questo momento di incontro hanno già fatto sì che ben due progetti conosciuti in quelle ore di colloqui siano stati contrattualizzati per diventare libri targati BAO. Abbiamo altissime aspettative anche per quest’anno!”



Michele Foschini

jobarf_600x_bugs

“Job ARF! è sempre stato per BUGS una fantastica opportunità dalla quale sono nate più collaborazioni. Gestita con serietà e professionalità a tutela sia della casa editrice che degli autori che si propongono.”



Gianmarco Fumasoli

jobarf_600x_editoriale-cosmo

“Vengo all’ARF! dalla prima edizione. Questo Festival è in grado di tagliare in modo positivo le distanze tra appassionati e professionisti del settore.
Soprattutto la Job ARF!, è uno spazio per l’incontro molto interessante sia per chi vuole entrare in questo mondo, sia per chi vuole consolidare la sua presenza.”



Giulio Antonio Gualtieri

jobarf_600x_eris

“La prima volta che abbiamo partecipato ammetto che eravamo dubbiosi: come fai a spiegare a un festival, o a chi ti vuole proporre un progetto, cosa stai realmente cercando? E poi all’improvviso, tra le proposte della nostra prima Job ARF!, appare quasi per magia esattamente il progetto che stavamo cercando e che in altro modo davvero non stavamo riuscendo a trovare!”



Matilde Anna Sali

jobarf_600x_nicolapesce

“Ho sempre trovato il Job ARF! un momento costruttivo e ben organizzato per far incontrare le proposte degli autori con le esigenze della mia casa editrice.
Avere quei minuti tranquilli a disposizione per parlare con gli artisti ha fatto nascere alcuni volumi ed alcune collaborazioni interessanti.”



Nicola Pesce


jobarf_600x_noise

“Come Noise Press abbiamo partecipato e partecipiamo a molti eventi di scouting durante le manifestazioni di settore; proprio per questo posso dire senza nessuna possibilità di smentita che la Job ARF è la mia preferita, per la professionalità di tutti coloro che lo gestiscono e e per l’alta qualità dei canditati. Grazie a Job ARF! abbiamo avuto la possibilità di conoscere e iniziare collaborazioni con sceneggiatori, disegnatori e coloristi sia per le testate nate internamente alla casa editrice e sia pubblicare progetti che ci sono stati presentati proprio a Roma.”



Luca Frigerio

jobarf_600x_sinnos

“Come Sinnos, abbiamo partecipato due volte alla Job Arf! negli scorsi anni. Ci sono stati incontri interessanti e stimolanti, importanti nel provare a seminare stimoli di un certo tipo e per provare a raccoglierne i frutti (magari tra qualche anno).”



Valeria Di Guseppe

logo_tomatofarm

“Il mio Job ARF! è stato speciale e inaspettato. Nel 2018, ero con il piccolo banco preso in Self Area e la mia autoproduzione “Gimkhana” ormai completa e al suo ultimo giro, con alle spalle studi tutt’altro che artistici. Con fiere e spazi come l’ARF! ho avuto l’opportunità di proseguire la mia passione e le mie storie in autoproduzione, ma è stata l’edizione del 2018 a cambiare completamente la mia vita professionale e non, con l’incontro quasi del tutto fortuito con il team di Tomatofarm, che quell’anno era lì, e anche loro gettavano lo sguardo fra i banchi della self, fra cui il mio. Da lì a non molto, sarebbe iniziata la mia carriera professionale che mi ha portata in Francia e in America, ad alcuni traguardi che probabilmente mai avrei immaginato di poter raggiungere. Perciò ricorderò sempre l’Arf come la fiera che ha fatto nascere questo incontro e il cambiamento radicale della mia vita, che ha deciso quale percorso avrebbe intrapreso una volta per tutte, e tornarci come visitatrice di tanto in tanto non sarà mai più “soltanto” come visitatrice.”



Ornella Savarese

jobarf_600x_tunue

“Non c’è scouting senza Job ARF! Quello di ARF! è ormai un appuntamento fondamentale per ogni aspirante autore che qui trova il luogo ideale per incontrare gli editori.
Il suo proposal ha la garanzia di una prima selezione di tipo autoriale e di una seconda più editoriale: chi arriva alla fine del percorso ha ottime probabilità di essere pubblicato. Il catalogo Tunué ne è la testimonianza.”





Invia le tue proposte, il tempo stringe!



ATTENZIONE!
👇👇👇
Per procedere con l’invio delle proposte, acquista la soluzione più adatta
alle tue esigenze tra quelle che trovi qui sotto, poi torna su questa pagina
e completa il form sottostante, inserendo il tuo acquisto nel campo “Seleziona ordine“.

Con un singolo acquisto puoi inviare un numero illimitato di proposte.
Seleziona solo editori che che chiedono materiale in linea con il tuo lavoro.
In bocca al lupo, e stay ARF!


PASS JOB ARF! 2022

4 €


· L’acquisto del Pass garantisce la partecipazione alle selezioni.
· Con il Pass Job ARF! puoi inviare le tue proposte a più editori.

ATTENZIONE: il Pass riguarda esclusivamente l’invio delle proposte e non include l’ingresso al Festival.

Il Pass Job ARF! è la soluzione ideale per:
inviare proposte esclusivamente a editori che effettueranno i colloqui da remoto.

BIGLIETTO GIORNALIERO

10 €


· L’acquisto di un Biglietto giornaliero garantisce la partecipazione alle selezioni.
· Con il Biglietto giornaliero puoi inviare le tue proposte a più editori.

ATTENZIONE: Se non potrai essere presente all’ARF! o se hai selezionato esclusivamente editori che effettueranno i colloqui da remoto, ti consigliamo l’acquisto del Pass Job ARF!.
ATTENZIONE: I colloqui in presenza si svolgeranno il 13 maggio 2022.

ABBONAMENTO ARF!

20 €


· L’acquisto di un Abbonamento ARF! Festival 2022 garantisce la partecipazione alle selezioni.
· Con l’Abbonamento puoi inviare le tue proposte a più editori.

ATTENZIONE: I colloqui Job ARF! in presenza si terranno il 13 maggio.

L’Abbonamento è la soluzione ideale per:
l’ingresso al festival nei tre giorni (13, 14, 15 maggio 2022) e la possibilità di partecipare a tutte le selezioni Job ARF!, sia in presenza che da remoto. 



RICORDA!
👆👆👆
Per procedere con l’invio delle proposte, acquista la soluzione più adatta alle tue esigenze, poi torna qui e completa il form sottostante, inserendo il tuo acquisto nel campo “Seleziona ordine“.

Con un singolo acquisto puoi inviare un numero illimitato di proposte.
Seleziona solo editori che che chiedono materiale in linea con il tuo lavoro.
In bocca al lupo, e stay ARF!


    La Fanucci Comics è alla ricerca di autrici/ori completi o coppie artistiche, sceneggiatrici/ori/disegnatorici/ori, per volumi unici. Siamo interessati ai retelling, gli spin off o le trasposizioni da opere letterarie note al grande pubblico ed esenti dal Diritto d'Autore, trattate in modo originale, personale ed attuale. Se però hai una bella storia personale, non esitare a proporcela. Per valutare il progetto, abbiamo bisogno di una sinossi di non più di una cartella e di tre tavole a colori o in b/n, in sequenza.

    Gli incontri si svolgeranno in presenza.

    Poliniani Editore cerca progetti per le due collane di fumetto, Guerrilla ed Hicksville.
    Collana Guerrilla
    Guerrilla è una collana che non vuole porsi limiti, aperta a tutte le proposte narrative di genere, sempre alla ricerca di autori entusiasti, pieni di idee (e che non abbiano paura di usarle) e con un certo gradi di sfida verso il mondo editoriale.
    Cerchiamo progetti completi (che comprendano almeno una sinossi, quattro tavole complete e una breve biografia degli autori) e valutiamo portfoli di disegnatori e coloristi.

    Collana Hicksville
    I progetti che verranno presi in considerazione dovranno raccontare storie di genere, avere tematiche forti oppure avere una spiccata autorialità nel tratto o nella messa in scena.
    Il file deve comprendere: la presentazione del progetto, una breve biografia dell’autore (e di altri eventuali collaboratori), il soggetto, lo studio dei personaggi e almeno cinque tavole complete di letterina e eventuale colori.

    Gli incontri si svolgeranno in presenza.

    Hopi edizioni sta cercando storie che riguardino tematiche ecologiche, che raccontino l'interconnessione che lega tutti gli abitanti del pianeta. Storie che aprano alla curiosità per la natura in particolare verso il mondo delle piante. Storie che capovolgano il punto di vista antropocentrico.
    Storie che creino un legame emotivo con queste tematiche, ma non moralistico.
    Stiamo tentando di unire la parte didattica con il mondo delle storie/favole, perché se non c'è un coinvolgimento emotivo spesso di quello che si legge restano solo nozioni.
    Le storie che pubblichiamo si rivolgono ai bambini delle elementari fino a 10 anni.
    I nostri libri sono stampati sempre su carte riciclate e non plastificate o patinate.
    Per le illustrazioni siamo molto attente a che le immagini dialoghino con il contenuto. Cerchiamo illustrazioni che mantengano il senso di materialità, valorizzando la creatività artigianale fatta a mano.
    Gli incontri si svolgeranno in presenza.
    Arancia Studio è un'azienda che lavora nella produzione di contenuti (principalmente editoriali). A oggi, collabora con più di 150 talent, e con i principali editori a livello internazionale (tra cui The Walt Disney Company, Image Comics, Aftershock, Éditions Glénat, Les Humanoïdes Associés, Soleil/Delcourt, Hachette…).
    Arancia è sempre alla ricerca di nuovi talent: disegnatori (stile realistico, grottesco, cartoon, comics), coloristi, grafici e letteristi. È richiesto un livello qualitativo già pubblicabile (la call è aperta anche per gli esordienti).
    Consigliamo di mettere nel portfolio i lavori più recenti per primi, e poi andare in ordine cronologico inverso: in questo modo, il primo impatto sarà con quei lavori teoricamente più rappresentativi (e di qualità maggiore). Non serve che i portfoli siano amplissimi, bastano (relativamente) pochi sample, ma buoni.
    Gli incontri si svolgeranno in presenza.

    Green Moon Comics ha tre linee editoriali: Tundra (storie di azione "in senso lato", ovvero in tutti i suoi generi e sottogeneri: a titolo esemplificativo sul genere thriller, action classico, cyberpunk, fantascienza, horror, ecc.);
    Tormenta (storie intimiste, introspettive o personali, ma anche cronache di eventi e/o personaggi noti) e Tropico (umoristico).
    Cerchiamo progetti completi, b/n o a colori, per le nostre linee editoriali, seguendo le coordinate di cui sopra. Graphic novel autoconclusive.
    Cerchiamo inoltre disegnatori realistici e coloristi per progetti attualmente in lavorazione.
    Per i proposal cerchiamo - ovviamente - gente interessante, che abbia qualcosa da dire. Il proposal dovrebbe essere strutturato nella maniera classica, soggetto, qualche tavola di prova, qualche studio, eventuale trattamento esteso della storia, bio e contatti degli autori.
    Gli incontri si svolgeranno in presenza.

    Canicola Edizioni è interessata a progetti con autore unico (no seriali, no sceneggiatori, no disegnatori, no coloristi singolarmente) sia per storie brevi ( 20/30 pagine) che per storie più lunghe. Se possibile allegare alla domanda una presentazione del progetto con una sinossi e alcune pagine di prova.
    Gli incontri si svolgeranno online.
    Cerchiamo future illustratrici e illustratori della copertina di Internazionale Kids.
    Kids è la rivista mensile di Internazionale per bambine e bambini dai 7 ai 13 anni (ma letta anche dai più grandi) che pubblica i migliori articoli dei giornali di tutto il mondo.
    I temi principali trattati da Internazionale Kids sono attualità, ambiente, sostenibilità, sport, attivismo, economia, tecnologia, cultura e altri temi legati all’adolescenza e alla scoperta di sè.
    Qualsiasi tipologia di illustrazione o tecnica è benvenuta.
    Le illustrazioni dovranno essere a colori.
    Scegli cinque illustrazioni dal tuo portfolio che più rappresentano il tuo stile e che pensi possano fare al caso di Internazionale Kids.
    Gli incontri si svolgeranno in presenza.
    TIWI, uno studio creativo specializzato nell’ideazione e produzione di contenuti video e interattivi per il web e la televisione, è interessato a visionare disegnatori e disegnatrici con stile orientato al mercato da libreria/fumetteria, con particolare riferimento al volume Tintoretto (Tiwi/Sky Arte), o alle animazioni a fumetti realizzate per i programmi di Sky Arte “Chi si ferma è perduto”,“In Compagnia del Lupo” e “Art Raiders”.
    Gli incontri si svolgeranno in presenza.
    Red Star ricerca autrici e autori per graphic novel/progetti di graphic novel in particolare legati a tematiche storico-politiche.
    Inviare il portfolio con una breve sinossi più quattro pagine in bianco e nero, no colore.
    Gli incontri si svolgeranno in presenza.
    L'agenzia Tomatofarm lavora con i principali editori internazionali di libri per l'infanzia e young adult, libri illustrati, graphic novel, fumetti e games.
    Cerchiamo figure come layout artist, cleanup artist, concept artist, colorist in tutti gli stili, autrici e autori di graphic novel.
    Gli stili più richiesti sono realistico, semirealistico e cartoon, ma consideriamo molto positiva la capacità di essere versatili e completi e in grado di gestire competenze e stili diversi.
    Consigliamo di indicare se, oltre a Photoshop e simili, si padroneggiano software come Illustrator, Zbrush, Painter o altro.
    Vi chiediamo di inserire nel portfolio di presentazione almeno 15 illustrazioni o pagine fumetto.
    Gli incontri si svolgeranno in presenza.
    Comic Out cerca graphic novel (preferibilmente) tra le 46 e le 100 pagine con storie di avventura, intimiste o sociali. NON fantasy, fantascienza, comici.
    Cerchiamo anche grafici o correttori.
    No solo sceneggiature.
    Ci interessa vedere dei progetti in fase un po' avanzata, testo/immagini, ma anche materiali diversi dal progetto per inquadrare meglio l'autore o l’autrice. Per grafici e correttori cv + portfolio.
    Gli incontri si svolgeranno in presenza.


    Cerchiamo belle storie, non solo belle immagini. Cerchiamo illustratori e illustratrici che siano anche autori e autrici, che sappiano raccontare con le immagini una storia.
    Privilegiamo le storie allegre, ironiche, divertenti, che trattino il lettore alla pari, non gli spieghino cosa deve o non deve fare nella vita e cerchino di divertirlo e stimolarlo.
    Ricerchiamo la bellezza, la meraviglia, che sia attraverso il tratto, la storia o la cartotecnica.
    Consiglio di dare uno sguardo al nostro catalogo per rendersi conto di cosa pubblichiamo.
    Gli incontri si svolgeranno in presenza.
    In linea con la direzione della casa editrice, la "collana Fumetto" di Add editore intende esplorare il reale e l'attuale proponendo opere di grande valore artistico che siano in grado di porre domande sul presente.
    Cerchiamo e valutiamo graphic novel di ogni genere e formato, dall'autofiction alla fantascienza, che sappiano interrogare i lettore e la lettrice su aspetti più o meno noti della contemporaneità, problematizzando e mai semplificando, dal grande impatto visivo.
    Non valutiamo biografie di personaggi realmente esistenti né adattamenti a fumetti di opere native in altri linguaggi (narrativa, cinema, videogioco...).
    Chiediamo, al fine di poter valutare la candidatura, un soggetto e una sinossi di presentazione, che metta in luce i punti di forza della proposta; almeno 4 tavole definitive. Preferibile ma non necessario uno storyboard quanto più completo.
    Gli incontri si svolgeranno online.
    Con Nicola Pesce Editore stiamo cercando principalmente disegnatori stile horror, grafici/impaginatori e correttori bozze.
    Richiediamo l’invio di un cv+portfolio in un unico pdf low res.
    Gli incontri si svolgeranno online.

    Cerchiamo Graphic novel per adulti, bambini e ragazzi in linea con la proposta della casa editrice.
    Per la selezione richiediamo cinque tavole definitive con dialoghi e un soggetto esteso.
    Gli incontri si svolgeranno in presenza.
    Con Bugs Comics stiamo cercando:
    - Disegnatori e disegnatrici che producano tavole in B/N, per cui portfolio con questo tipo di lavoro. No illustrazioni, no tavole a colori.
    - Progetti one shot, graphic novel, vicini alla linea editoriale BUGS Comics.
    Gli incontri si svolgeranno in presenza.

    Becco Giallo ricerca:
    Cerchiamo sceneggiator*, disegnator*, autor* unic*, con proposte di biografie, giornalismo a fumetti, webcomics, niente progetti di fiction per libri lunghi autoconclusivi. Va bene qualsiasi stile di disegno tranne il supereroistico.
    Per la presentazione dei lavori indichiamo a seguire il minimo dei materiali da inviare, valutiamo volentieri anche solo sceneggiature senza già disegni o singoli portfoli senza progetti specifici:

    Progetti completi:
    – Una presentazione complessiva del progetto (una pagina può bastare), con le informazioni generali sulla storia, l’eventuale titolo dell’opera, il numero di pagine previsto, le principali informazioni sugli autori ed eventuali idee utili per una possibile promozione del libro.
    – Una sinossi (una pagina può bastare), con i passaggi fondamentali della trama che avete in mente, dall’inizio alla fine della storia.
    – Due tavole di prova, complete di testi e di eventuali colori.

    Soggetti e Sceneggiature:
    – Una sinossi (una pagina può bastare), con i passaggi fondamentali della trama che avete in mente, dall’inizio alla fine della storia.
    – Due pagine di sceneggiatura, con l’indicazione del tipo di stile di disegno o il nome di alcuni disegnatori o disegnatrici che immaginate per la realizzazione grafica dell’opera.
    Disegni:
    - Una selezione di tavole di fumetto con i principali lavori svolti e gli stili a disposizione. Ben vengano anche illustrazioni, studi di personaggi e ambienti ma la maggior parte del portfolio dev'essere composta da tavole di fumetto.
    Gli incontri si svolgeranno online.

    BAO PUBLISHING è alla ricerca di storie personali, prevalentemente volumi unici. Ci piacciono le storie in cui ci si possa immedesimare e che sappiano stupire.
    Non cerchiamo storie strettamente di genere, però se il fantasy o la fantascienza… sono un modo per raccontare una storia personale e “relatable” non sono un problema.
    Ci teniamo che i fumetti che pubblichiamo siano inclusivi e che trasmettano una voce narrativa originale.
    I progetti devono già prevedere disegni e storia, quindi devono essere presentati o da autori unici o da team creativi già formati. Non prenderemo in considerazione candidature di sceneggiatori in cerca di disegnatori o viceversa.
    Per poter valutare il progetto chiediamo una sinossi della storia di una pagina e 3 tavole per capire l’aspetto del fumetto.
    Non cerchiamo progetti già finiti perché ci piace lavorare con le autrici e gli autori nella realizzazione del progetto.
    Gli incontri si svolgeranno online.

    Cerchiamo progetti di autor* unic*, su qualsiasi formato e foliazione (stiamo cercando anche forme brevi 60, 80 pagine, non per forza graphic novel grossi e corposi, anche su formato piccolo): non importa il genere narrativo scelto, ma come sempre cerchiamo una forte ricerca autoriale e artistica personale. No serie.
    L'importante è che ci sia una sinossi con tutta la descrizione del progetto sino alla fine e la trama riassunta ma con particolari, per capire al meglio il taglio.
    Un po' di tavole per capire lo stile, il tipo di ricerca, per cui se nell'opera sono previsti cambi di stile, di palette, di tipologia di colorazione ci deve essere un esempio di tutto per farsi al meglio un'idea, e un po' di storyboard per capire come viene gestita la narrazione.
    (Nell'ultimo periodo abbiamo proprio vagliato i progetti che ci hanno proposto e spesso ci sono più pagine di studio dei personaggi che storyboard o esempi di tavole finite, davvero poco utile per il tipo di fumetto che trattiamo, e forse in generale)
    Gli incontri si svolgeranno online.

    Feltrinelli Comics è alla ricerca di progetti completi che rientrino nelle linee editoriali della collana. Graphic novel e graphic journalism per raccontare le nostre vite e il nostro tempo con un taglio autoriale ironico e personale.
    Gli incontri si svolgeranno online.
    Con Sinnos siamo in cerca di fumetti e graphic novel che sappiano relazionarsi con il mondo degli albi illustrati. Fumetti che sappiano alternare parti narrative con sequenze più dinamiche. Ci interessano storie che, guidate dalle immagini, sappiano sorprendere i lettori. Nelle tre fasce d'età: 5-6 (si veda ad esempio Vai a comprare il pane), 8-10 (Il ladro di panini), 10-14 (La prova dei cinque petali o Trame Libere).
    Vorremmo vedere un portfolio di immagini, qualche sequenza con ipotesi di layout dei progetti e, se possibile, una presentazione scritta della storia.
    Gli incontri si svolgeranno in presenza.
    Editrice Il Castoro cerca graphic novel per bambini, nella fascia pre-school e prime letture (5-7 anni), ragazzi nella fascia 8-14 anni e young adult (14+). Valutiamo sia portfolio di fumettiste e fumettisti sia progetti completi. Non accettiamo solo sceneggiature.
    Per i progetti completi chiediamo il soggetto accompagnato da: sinossi dei punti cruciali della trama dall’inizio alla fine, informazioni generali (formato, pagine, colori), studio dei personaggi e setting della storia. E almeno 7 tavole finite, complete di testo e a colori.
    Gli incontri si svolgeranno online.

    Stiamo cercando contenuti per libri a fumetti vicini al manga, quello che noi chiamiamo Fusion. Come riferimento di stile potete prendere Angela Vianello, Jessica Cioffi, Francesca Perrone, Pocci Pocetta, autrici che partendo dal manga o influenzati da essi, sviluppano poi uno stile particolare.
    Gli incontri si svolgeranno online.
    Diabolo Edizioni pubblica volumi a fumetti che si distinguono dalla produzione mainstream per attitudine e caratteristiche grafiche e narrative. L'obiettivo è pubblicare libri unici, che non trovino né cerchino riferimenti ovvi nel già esistente. L'indicazione più utile che che possiamo dare a chi vuole proporci dei progetti è studiare attentamente il nostro catalogo, specialmente rispetto alle uscite degli ultimi anni, e valutare innanzitutto se la propria proposta si inquadri naturalmente in quella cornice.
    Non vogliamo mettere limiti troppo stringenti, ma di sicuro valutiamo soltanto progetti idealmente allineati al catalogo e presentati almeno con:
    - una breve sinossi che chiarisca intenzioni, genere, target;
    - un soggetto approfondito;
    - delle tavole esemplificative;
    è possibile naturalmente aggiungere altro materiale a discrezione del proponente.
    Gli incontri si svolgeranno online.









    Job ARF! FAQ


    Chi domanda, comanda!
    Se non trovi la risposta che stai cercando, scrivici su info@arfestival.it


    Se acquisto il pass della Job ARF! posso entrare al Festival?

    No, l’acquisto del Pass Job ARF! è valido unicamente per l’invio del portfolio. È la soluzione consigliata per partecipare con le case editrici che effettueranno i colloqui online.

    Acquistando un pass, un biglietto o un abbonamento a quante case editrici posso inviare i miei progetti?

    Pass, Biglietto e Abbonamento permettono di inviare i propri progetti a tutte le case editrici.
    Attenzione: assicurati di leggere le richieste degli editori per scoprire quelli che potrebbero essere interessati al tuo materiale.

    Perché si paga?

    La Job ARF! è un servizio che prevede ore di lavoro dietro le quinte, la visione di migliaia di proposte, la selezione e l’organizzazione degli incontri.
    È un servizio che manteniamo gratuito per chi intende visitare e sostenere il festival con l’acquisto del biglietto o dell’abbonamento, mentre è richiesto un contributo minimo di 4 euro per chi, nel caso fosse selezionato, sosterrà i colloqui online.

    Come faccio a sapere se il mio lavoro è stato selezionato?

    Al termine delle selezioni, nei primi giorni di maggio, gli autori e le autrici delle proposte selezionate saranno ricontattati da ARF! per fissare i colloqui con gli editor in presenza o da remoto.

    I colloqui saranno online o in presenza?

    Per quest’anno abbiamo dato alle case editrici la possibilità di scegliere se effettuare gli incontri in presenza o a distanza.
    Nella scheda di ogni editore è presente l’indicazione sul tipo di colloquio. Gli incontri in presenza si svolgeranno durante l’ARF! Festival esclusivamente il 13 maggio, alla Città dell’Altra Economia di Testaccio, Roma.
    Quelli online saranno organizzati intorno alla metà del mese di giugno (date e piattaforma web in via di definizione).

    Come faccio a sapere il tipo di materiale richiesto dagli editori?

    Seleziona la casa editrice nel form e leggi il testo sottostante.

    Ho acquistato il Pass Job ARF! / Biglietto/ Abbonamento ma il campo "Seleziona Ordine" è vuoto e non posso inviare il mio portfolio. Come posso fare?

    Assicurati di aver fatto il login con le credenziali utilizzate per acquistare il tuo Pass / Biglietto / Abbonamento, a questa pagina: https://www.arfestival.it/mio-account/
    Quando avrai effettuato l’accesso, nel campo “Seleziona Ordine” comparirà la soluzione acquistata che ti abiliterà all’invio dei materiali.


    Fai fumetti?
    Trovati un lavoro vero!

    😎



    Opportunità professionali nel mondo del Fumetto


    Disegno, sceneggiatura, colore, grafica, editing, lettering, traduzione:
    JOB ARF! è l’area del Festival dedicata alla creazione di opportunità professionali nel mondo del Fumetto, attraverso incontri con gli editor e i responsabili delle principali case editrici italiane.
    Perché se un festival è luogo d’incontro tra autori, case editrici e lettori, è anche l’occasione migliore per la nascita di nuove collaborazioni.


    Le case editrici coinvolte



    6188

    PORTFOLIO RICEVUTI


    24

    CASE EDITRICI


    +300

    COLLOQUI PROFESSIONALI



    Job ARF!
    Dal 2015, un modello che funziona.


    In questi anni, grazie gli incontri di JOB ARF! molti sogni sono usciti dal cassetto per trasformarsi il libri, come questi:


    la parola agli editori


    Fai tap sul logo delle case editrici per scoprire cosa dicono di Job ARF! i direttori editoriali e gli editor che hanno partecipato finora!


    Job ARF è, per BAO, una delle portfolio review più proficue dell’anno. La curatela da parte dell’organizzazione e l’approccio degli aspiranti a questo momento di incontro hanno già fatto sì che ben due progetti conosciuti in quelle ore di colloqui siano stati contrattualizzati per diventare libri targati BAO. Abbiamo altissime aspettative anche per quest’anno!
    Michele Foschini
    La Job ARF! è sempre stata per BUGS una fantastica opportunità dalla quale sono nate più collaborazioni. Gestita con serietà e professionalità a tutela sia della casa editrice che degli autori che si propongono.
    Gianmarco Fumasoli
    Vengo all’ARF! dalla prima edizione. Questo Festival è in grado di tagliare in modo positivo le distanze tra appassionati e professionisti del settore. Soprattutto la Job ARF!, è uno spazio per l’incontro molto interessante sia per chi vuole entrare in questo mondo, sia per chi vuole consolidare la sua presenza.
    Giulio Antonio Gualtieri
    La prima volta che abbiamo partecipato ammetto che eravamo dubbiosi: come fai a spiegare a un festival, o a chi ti vuole proporre un progetto, cosa stai realmente cercando?
    E poi all’improvviso, tra le proposte della nostra prima Job ARF!, appare quasi per magia esattamente il progetto che stavamo cercando e che in altro modo davvero non stavamo riuscendo a trovare!
    Matilde Anna Sali
    Ho sempre trovato Job ARF! un momento costruttivo e ben organizzato per far incontrare le proposte degli autori con le esigenze della mia casa editrice. Avere quei minuti tranquilli a disposizione per parlare con gli artisti ha fatto nascere alcuni volumi ed alcune collaborazioni interessanti.
    Nicola Pesce

    Partecipiamo a molti eventi di scouting durante le manifestazioni di settore; proprio per questo posso dire senza nessuna possibilità di smentita che la Job ARF è la mio preferito, per la professionalità di tutti coloro che lo gestiscono e e per l’alta qualità dei canditati. Grazie a Job ARF! abbiamo avuto la possibilità di conoscere e iniziare collaborazioni con sceneggiatori, disegnatori e coloristi sia per le testate nate internamente alla casa editrice e sia pubblicare progetti che ci sono stati presentati proprio a Roma.
    Luca Frigerio
     
    Come Sinnos, abbiamo partecipato due volte alla Job ARF!, ci sono stati incontri interessanti e stimolanti, importanti nel provare a seminare stimoli di un certo tipo e per provare a raccoglierne i frutti (magari tra qualche anno!)
    Valeria Di Giuseppe
    Il mio Job ARF! è stato speciale e inaspettato. Nel 2018, ero con il piccolo banco preso in Self Area e la mia autoproduzione “Gimkhana” ormai completa e al suo ultimo giro, con alle spalle studi tutt’altro che artistici. Con fiere e spazi come l’ARF! ho avuto l’opportunità di proseguire la mia passione e le mie storie in autoproduzione, ma è stata l’edizione del 2018 a cambiare completamente la mia vita professionale e non, con l’incontro quasi del tutto fortuito con il team di Tomatofarm, che quell’anno era lì, e anche loro gettavano lo sguardo fra i banchi della self, fra cui il mio. Da lì a non molto, sarebbe iniziata la mia carriera professionale che mi ha portata in Francia e in America, ad alcuni traguardi che probabilmente mai avrei immaginato di poter raggiungere. Perciò ricorderò sempre l’ARF! come la fiera che ha fatto nascere questo incontro e il cambiamento radicale della mia vita, che ha deciso quale percorso avrebbe intrapreso una volta per tutte, e tornarci come visitatrice di tanto in tanto non sarà mai più “soltanto” come visitatrice.
    Ornella Savarese
    Non c’è scouting senza Job ARF! Quello di ARF! è ormai un appuntamento fondamentale per ogni aspirante autore che qui trova il luogo ideale per incontrare gli editori.
    Il suo proposal ha la garanzia di una prima selezione di tipo autoriale e di una seconda più editoriale: chi arriva alla fine del percorso ha ottime probabilità di essere pubblicato. Il catalogo Tunué ne è la testimonianza.
    Massimiliano Clemente


    💪
    Quest’anno contiamo di fare ancora meglio, insieme a te.

    Continua a scrollare e scopri le opportunità del 2022!

    👇👇👇


    Job ARF! è un progetto di ARF! realizzato con il sostegno di



    Job ARF! FAQ


    Chi domanda, comanda!
    Se non trovi la risposta che stai cercando, scrivici su info@arfestival.it


    Se acquisto il pass della Job ARF! posso entrare al Festival?

    No, l’acquisto del Pass Job ARF! è valido unicamente per l’invio del portfolio. È la soluzione consigliata per partecipare con le case editrici che effettueranno i colloqui online.

    Acquistando un pass, un biglietto o un abbonamento a quante case editrici posso inviare i miei progetti?

    Pass, Biglietto e Abbonamento permettono di inviare i propri progetti a tutte le case editrici.
    Attenzione: assicurati di leggere le richieste degli editori per scoprire quelli che potrebbero essere interessati al tuo materiale.

    Perché si paga?

    La Job ARF! è un servizio che prevede ore di lavoro dietro le quinte, la visione di migliaia di proposte, la selezione e l’organizzazione degli incontri.
    È un servizio che manteniamo gratuito per chi intende visitare e sostenere il festival con l’acquisto del biglietto o dell’abbonamento, mentre è richiesto un contributo minimo di 4 euro per chi, nel caso fosse selezionato, sosterrà i colloqui online.

    Come faccio a sapere se il mio lavoro è stato selezionato?

    Al termine delle selezioni, nei primi giorni di maggio, gli autori e le autrici delle proposte selezionate saranno ricontattati da ARF! per fissare i colloqui con gli editor in presenza o da remoto.

    I colloqui saranno online o in presenza?

    Per quest’anno abbiamo dato alle case editrici la possibilità di scegliere se effettuare gli incontri in presenza o a distanza.
    Nella scheda di ogni editore è presente l’indicazione sul tipo di colloquio. Gli incontri in presenza si svolgeranno durante l’ARF! Festival esclusivamente il 13 maggio, alla Città dell’Altra Economia di Testaccio, Roma.
    Quelli online saranno organizzati intorno alla metà del mese di giugno (date e piattaforma web in via di definizione).

    Come faccio a sapere il tipo di materiale richiesto dagli editori?

    Seleziona la casa editrice nel form e leggi il testo sottostante.

    Ho acquistato il Pass Job ARF! / Biglietto/ Abbonamento ma il campo "Seleziona Ordine" è vuoto e non posso inviare il mio portfolio. Come posso fare?

    Assicurati di aver fatto il login con le credenziali utilizzate per acquistare il tuo Pass / Biglietto / Abbonamento, a questa pagina: https://www.arfestival.it/mio-account/
    Quando avrai effettuato l’accesso, nel campo “Seleziona Ordine” comparirà la soluzione acquistata che ti abiliterà all’invio dei materiali.

    In co-produzione con

    Con il sostegno di

    .

    Con il Patrocinio di

    In collaborazione con







    ARF! & COMICON fanno parte di


    STAY ARF! SUI SOCIAL DEL FESTIVAL!


    Background